Confrontiamo i migliori plugin WordPress di ottimizzazione immagini

Ecco illustrati quali sono alcuni dei migliori plugin di ottimizzazione immagini disponibili per WordPress.
Plugin WordPress a confronto

Avere contenuti convincenti spesso non è sufficiente. Ogni visitatore utilizza criteri diversi per giudicare se il tuo sito vale il suo tempo, ma pochi problemi possono affondarti velocemente come i tempi di caricamento lenti.

Ci sono molti fattori che possono influire sui tempi di caricamento e l’utilizzo di immagini ad alta risoluzione è uno di questi. La dimensione del file può essere incredibilmente grande. La maggior parte di noi ha sperimentato cosa vuol dire navigare in un sito web pieno di immagini che impiegano un’eternità per caricarsi: un’esperienza resa ancora più frustrante se usi Internet abbastanza a lungo da ricordare quando le velocità non erano così scattanti.

Oggigiorno, la connessione Internet fissa media può facilmente gestire immagini ad alta risoluzione, ma l’utilizzo degli smartphone continua a crescere e le connessioni mobili non sono altrettanto affidabili. Con questo in mente, diamo un’occhiata a sei plugin per l’ottimizzazione delle immagini di WordPress che possono garantire che il tuo sito sia veloce da caricare!

Plugin di ottimizzazione immagini per WordPress

Quindi quali sono alcune dei migliori plugin di ottimizzazione immagini disponibili per WordPress?

1. Imagify

imagify

Imagify è un nuovo punto di riferimento nella scena dei plug-in per l’ottimizzazione delle immagini, ma si è fatto un nome per la semplicità e l’utilità dell’intero processo, nonché per il numero di opzioni ottenibili da un plug-in gratuito.

Puoi scegliere tra tre diverse impostazioni per l’ottimizzazione: Normale, Aggressivo e Ultra. In generale, Aggressive è un buon punto in cui è possibile ridurre le dimensioni del file senza un notevole calo della qualità visiva. Quando si passa alla compressione Ultra, potrebbero esserci sfocature, leggera pixelizzazione, perdita del rapporto di colore e piccoli artefatti nelle immagini. Tuttavia, quella compressione con perdita è incredibilmente efficace nel ridurre le dimensioni del file.

Devi solo registrarti, prendere una chiave API da loro e spostarti tra i tuoi file. Puoi ottimizzare individualmente la tua libreria immagine per immagine, eseguire un’ottimizzazione in blocco e tutte le immagini che carichi verranno eseguite tramite qualsiasi processo predefinito impostato. In generale, Imagify ha esaminato altri plugin sul mercato e ha implementato molto bene le lezioni apprese.

2. Shortpixel

shortpixel

ShortPixel non solo ottiene buoni risultati quando si tratta di compressione, ma racchiude anche una bella interfaccia. Dopo aver installato e attivato il plug-in, ogni JPG, PNG e GIF caricato verrà automaticamente ottimizzato e questo plug-in non ti consente di disattivare questa opzione, come fanno la maggior parte degli altri.

È incluso uno strumento di ottimizzazione in blocco e le singole immagini possono essere compresse aprendo la Libreria multimediale nel formato Visualizzazione elenco, dove ogni file apparirà con un singolo pulsante Ottimizza ora accanto.

ShortPixel ti consente di scegliere tra metodi di compressione lossy e lossless, utilizzando il primo per impostazione predefinita. Ottimizza tutte le miniature delle immagini create da WordPress durante il processo di caricamento, è in grado di rimuovere i dati EXIF ​​(o conservarli che preferisci), può stabilire una risoluzione massima per le tue immagini e, soprattutto, salva automaticamente un backup di ogni immagine che carichi in una nuova cartella.

Per configurare il plug-in ShortPixel, ti verrà chiesto di inserire una chiave API durante il processo di attivazione, che viene fornita gratuitamente registrandoti con la tua email al loro elenco di abbonamenti e non richiede alcuna informazione aggiuntiva. Una registrazione gratuita ti dà diritto a 100 compressioni di immagini al mese e crediti per attività aggiuntive possono essere acquistati separatamente o guadagnati indirizzando nuovi utenti al servizio.

3. Optimus

Skype

Mentre Optimus si comporta in modo ammirevole quando si tratta dell’effettivo processo di ottimizzazione, la versione gratuita di questo plugin include un limite di dimensione del file di 100kb piuttosto soffocante sulle immagini che puoi elaborare, il che essenzialmente lo rende una demo glorificata. In generale, stai cercando di arrivare a 100 kb, non di ridimensionarlo ulteriormente. Funziona davvero bene ed è semplice, ma è fondamentalmente un plugin premium.

Detto questo, Optimus ha un semplice menu delle impostazioni, che lo rende una buona scelta se stai cercando prestazioni purissime e non sei interessato a mettere a punto i dettagli del processo di ottimizzazione.

Per impostazione predefinita, Optimus (scusa il gioco di parole) ottimizzerà le immagini mentre vengono caricate, ma non mostrerà i dettagli di compressione nella finestra Dettagli allegato di ogni file o nel menu, quindi dovrai confrontare manualmente il file taglie per notare eventuali differenze.

Questo plugin non ottimizzerà solo i file caricati, ma anche le immagini di dimensioni multiple che WordPress crea automaticamente per questi file multimediali (ad es. Miniatura, piccolo, medio e grande).

4. TinyPNG Comprime Immagini JPG & PNG

tiny img

TinyPNG Comprime immagini JPG e PNG ed è piuttosto più drastico degli altri plugin che abbiamo menzionato in questo elenco quando si tratta di ottimizzazione delle immagini. Utilizza solo metodi di compressione con perdita, che riducono drasticamente le dimensioni dei file, preservando principalmente la qualità delle immagini sottoposte alla procedura.

Il plug-in non offre molte opzioni di configurazione nella sua pagina delle impostazioni, poiché non è possibile modificare i metodi di compressione che utilizza. Tuttavia, puoi scegliere le risoluzioni massime per le immagini caricate, scegliere esattamente le dimensioni che desideri comprimere (ad es. Miniatura, mezzo, ecc.) E se conservare o meno le informazioni sul copyright di ciascun file, se disponibili.

Nonostante queste limitazioni, le immagini TinyPNG si comportano molto bene quando si tratta del processo di ottimizzazione e i nostri test non hanno mostrato alcuna evidente riduzione della qualità delle immagini dopo che sono state elaborate.

5. EWWW Image Optimizer

eww plugin

Dopo aver installato e configurato EWWW Image Optimizer, ottimizzerà automaticamente tutte le immagini che carichi sul tuo blog a condizione che siano file JPG, PNG o GIF. Include anche una funzione per ottimizzare il tuo intero catalogo multimediale, nel caso tu abbia già molte immagini sul tuo sito.

Uno dei vantaggi di EWWW Image Optimizer è che il processo di ottimizzazione avviene per impostazione predefinita all’interno dei tuoi server, invece di connettersi a un servizio di terze parti. Ciò significa che le attività di ottimizzazione richiederanno meno tempo, il che può tornare utile quando si affrontano librerie multimediali di grandi dimensioni, poiché i file di dimensioni normali (<1 MB) dovrebbero idealmente caricarsi in pochi secondi.

Questo processo di ottimizzazione locale è reso possibile includendo diversi file binari precompilati, che devono essere installati dalla cartella locale di WordPress. Ciò significa che alcuni utenti potrebbero incontrare difficoltà nel completare il processo di configurazione se non hanno l’autorizzazione per eseguire i file.

Per combattere questo potenziale problema, EWWW Image Optimizer offre anche una funzione di ottimizzazione del cloud che, pur impiegando un po ‘più di tempo per svolgere i suoi compiti, ti consente di bypassare questo processo di configurazione. Vale anche la pena notare che, sebbene il plug-in utilizzi metodi di ottimizzazione senza perdita di dati per impostazione predefinita, consente anche di applicare riduzioni con perdita per riduzioni ancora maggiori delle dimensioni del file.

6. WP Smush

wp smush

WP Smush è il plug-in per l’ottimizzazione delle immagini di WPMU DEV, disponibile sia in formato gratuito che premium. Come è comune con questo tipo di plug-in, qualsiasi immagine che carichi sul tuo sito WordPress verrà automaticamente ottimizzata (o smussata, come piace chiamarla agli sviluppatori di plug-in).

Il plug-in include anche un’opzione di ottimizzazione di massa, che come suggerisce il nome, ti consente di affrontare più attività contemporaneamente, perfetto se stai cercando di comprimere l’archivio delle immagini dopo aver installato il plug-in. Questa opzione in blocco è limitata a 50 file alla volta nella versione gratuita del plugin.

Puoi anche ottimizzare le immagini individualmente accedendo alla tua Libreria multimediale, facendo clic su qualsiasi file che desideri comprimere e facendo clic sull’opzione Smush nella finestra Dettagli allegato. Questa opzione può tornare utile se per qualche motivo preferisci non utilizzare l’opzione di ottimizzazione collettiva e hai solo poche immagini che desideri comprimere.

Mettiamoli alla prova

Finora abbiamo coperto le singole funzionalità di ciascun plug-in, nonché i loro pro e contro. Ora è il momento di vedere come se la cavano effettivamente l’uno contro l’altro quando si tratta dello scopo previsto: l’ottimizzazione dell’immagine. Abbiamo suddiviso il test effettivo tra i file JPG e PNG poiché sono i tipi di file grafici più comunemente utilizzati sulla maggior parte dei siti web e abbiamo scelto una singola immagine con una dimensione di file media per ciascuno.

Per ottenere i migliori risultati possibili, abbiamo scelto l’ottimizzazione delle immagini con perdita di dati quando possibile, ma si è rivelato impossibile con WP Smush e Optimus, a causa della mancanza di alternative. Nonostante la disparità nei risultati ottenuti da questi particolari plugin, abbiamo deciso che sarebbe stato meglio includerli insieme al resto per motivi di completamento, poiché rimangono alcuni degli strumenti di ottimizzazione delle immagini più popolari disponibili per WordPress.

Vorremmo ricordare a tutti che questi risultati sono tutt’altro che esaustivi. Il tuo chilometraggio può variare a seconda della particolare immagine che scegli di ottimizzare e questi risultati dovrebbero essere visualizzati solo come un esempio di come ogni plugin si comporta individualmente.

Ottimizzazione JPG

cane italia

Plugin Dim. File Originale Dim. File Ottimizzato Ottimizzazione% Metd. di Compressione
EWWW Image Optimizer 531 KB 70.9 KB 87% Lossy
WP Smush 531 KB 488.1 KB 6.3% Lossless
Imagify 531 KB 117.8 KB 77.8% Aggressive
ShortPixel Image Optimizer 531 KB 81 KB 85% Lossy
TinyPNG Compress JPEG & PNG Images 531 KB 64.9 KB 88% Lossy
Optimus 69 KB 52 KB 24.64% Lossless

Come possiamo vedere, i plugin che hanno applicato un metodo di ottimizzazione con perdita hanno ottenuto punteggi più o meno simili su tutta la linea. A causa del suo leggero vantaggio quando si tratta della percentuale di compressione (oltre a tutte le sue funzionalità aggiuntive), ti consigliamo di utilizzare TinyPNG se utilizzi principalmente file JPG sul tuo sito.

Anche EWWW si avvicina abbastanza. Tuttavia, ricorda che ha una configurazione leggermente più complicata di altre.

Ottimizzazione PNG

cane italia
Plugin Dim. File Originale Dim. File Ottimizzato Ottimizzazione% Metodo di compressione
EWWW Image Optimizer 841 KB 240.8 KB 72.1% Lossy
WP Smush 841 KB Not applicable Not applicable Lossless
Imagify 841 KB 743.4 KB 11.6% Aggressive
ShortPixel Image Optimizer 841 KB 200 KB 75% Lossy
Compress JPG & PNG Images 841 KB 218.8 KB 71% Lossy
Optimus 69 KB 63 KB 8.6% Lossless

Questa volta, ShortPixel Image Optimizer ha preso il comando con un leggero vantaggio sui vincitori dell’ultima sezione, ancora una volta senza alcuna riduzione significativa della qualità delle immagini ottimizzate.

ShortPixel era uno dei nostri plugin preferiti da utilizzare durante la fase di test di questo elenco grazie al suo menu di impostazioni intuitivo, che includeva descrizioni solide per ciascuna funzione. Il suo unico svantaggio è che ti limita a un massimo di 100 immagini al mese e ti viene richiesto di acquistare crediti per eventuali attività di ottimizzazione aggiuntive, come il secondo classificato, TinyPNG Comprimi immagini JPG e PNG.

In conclusione

Anche se l’ottimizzazione delle immagini non farà caricare magicamente il tuo sito in millisecondi, è una di quelle cose che ti mostrano di prendere in considerazione ogni dettaglio. Anche se le risorse che risparmi non sono sostanziali per te per quanto riguarda la larghezza di banda (e ammettiamolo, la larghezza di banda è piuttosto economica), i visitatori con connessioni lente ne saranno sicuramente grati.

Tieni presente che, sebbene potremmo aver testato tutti questi plugin con immagini diverse, scoprirai che i risultati variano a seconda dell’immagine che utilizzi. Se desideri affrontare seriamente l’ottimizzazione delle immagini per i tuoi progetti, ti consigliamo di prenderti il tempo per testare individualmente alcuni dei nostri apripista per vedere di persona quale plugin preferisci.

Avete trovato risultati diversi con uno di questi plugin per l’ottimizzazione delle immagini? Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto!

Mostra/Nascondi Commenti (0 commenti)
L

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare…