Seleziona una pagina

Come indicizzare il tuo sito su Google

In questo articolo troverai tutte le indicazioni necessarie per riuscire a indicizzare il tuo sito su Google al meglio.

Introduzione

Ti stai chiedendo come indicizzare il tuo sito su Google ma non hai idea di dove partire?
Niente paura: in questo articolo troverai tutte le indicazioni necessarie per riuscire a indicizzare il tuo sito al meglio.
Questo perché Internet, e in particolar modo Google, è un mondo feroce in cui un contenuto – seppur ottimale – senza un buon lavoro di indicizzazione è purtroppo destinato a rimanere anonimo.

Fortunatamente, esistono delle tecniche create appositamente per rendere visibili i contenuti sul motore di ricerca Google. Il processo, in breve, è il seguente: Google rileva l’esistenza di un contenuto online, dopo un po’ di tempo, se questo contenuto rispetta una serie di fattori, Google indicizza e posiziona il contenuto sui risultati di ricerca. Dopo quanto tempo? Ebbene, dipende da alcuni fattori ma generalmente si tratta di qualche giorno.

Indicizzare un sito su Google

Google scansiona e indicizza tutte le risorse presenti in rete che non siano state inibite ai motori di ricerca. L’operazione di scansione ed indicizzazione è automatica e costante. Quindi oggi, vediamo insieme come indicizzare un sito. Partiamo!

Come indicizzare il tuo sito su Google

Indicizzare un sito su Google è solo l’inizio; si tratta, infatti, esclusivamente del primo di una serie di processi da attuare per fare in modo che i propri contenuti siano fruibili in rete. Il passaggio seguente (senza il quale l’indicizzazione non ha alcun senso) è l’ottimizzazione del posizionamento sui motori di ricerca; questa si ottiene tramite la SEO. Apriamo una breve parentesi sulla SEO prima di elencare i vari metodi di indicizzazione.

Dunque, che cosa è la SEO? La SEO (letteralmente Search Engine Optimization) comprende una serie di attività che fanno in modo che la domanda di un utente incroci il contenuto in rete più appropriato. Si tratta, dunque, di una visibilità pertinente alle query di ricerca degli utenti in rete.
Quanto più il nostro contenuto si avvicina a ciò che, banalmente, le persone cercano ogni giorno su Google, tanto più questo contenuto sarà visibile.
In realtà, il mondo SEO è un mondo infinito, fatto di strategie semplici e complesse che necessiterebbe di approfondimenti adeguati.

Per ora accontentiamoci di comprendere che si tratta di un secondo step dopo aver lavorato su come indicizzare un sito.

Indicizzare un sito su Google
Ci sono essenzialmente due passaggi che vorrai fare per indicizzare il tuo sito nei risultati dei motori di ricerca come Google. Vediamo quali sono.

1. Usare la Google Search Console

La Google Search Console è la prima cosa da prendere in considerazione quando desideriamo indicizzare un sito su Google.
Come funziona concretamente? Vi occorre un account Gmail attraverso il quale registrare il vostro sito nella Google Search Console.
Questo strumento è infatti utilissimo perché vi consente di avere accesso a svariate informazioni utili in merito al proprio spazio web, ad esempio lo status dell’indicizzazione, il punteggio Google. Si tratta, insomma, di uno strumento completo e davvero imprescindibile.

Indicizzare un sito su Google

3. Creare e inviare la Sitemap a Google

Per indicizzare un sito su Google, un’opzione è quella di utilizzare Sitemap. Sì, ma di che cosa si tratta?
Una Sitemap non è altro che un documento (formato XML) contenente un elenco di tutte le pagine inserite nel sito.
Questo strumento è particolarmente prezioso perché aiuta Google a conoscere tutti i contenuti del sito durante il suo processo di scansione.

Per generare una Sitemap serve un plugin per la SEO, ad esempio Yoast SEO. Dopo aver creato la Sitemap, dovrete accedere alla Google Search Console, cercare la sezione Sitemap e inviare il link tramite l’apposito box. Il link della sitemap termina sempre con .xml.

La creazione delle Sitemap avviene infatti in maniera automatica, ovvero tutti link del sito vengono automaticamente inseriti in un’unica pagina. Semplice, no?

Verifica di avvenuta indicizzazione

Esiste un modo per accertarsi che il proprio sito sia stato o meno indicizzato, tramite Google Search Console puoi eseguire una semplice verifica. Sempre nella sezione “Controllo URL” inserendo l’URL della pagina, se questa risulta già indicizzata, otterrai un riscontro positivo:

Controllo avvenuta indicizzazione

Conclusione

Spero che questo breve post sull’indicizzazione del sito in Google sia stato di tuo interesse e soprattutto che tu abbia imparato qualcosa di nuovo! Per oggi è tutto, ciao, alla prossima!
Mostra/Nascondi Commenti (0 commenti)
L

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare…

Dic 21 2022

Come scrivere articoli per il tuo blog di WordPress

In questo articolo vi raccontiamo come scrivere articoli efficaci per i blog di WordPress e perchè è importante farlo.
Ottimizzare homepage
Dic 21 2022

Come ottimizzare la homepage del tuo sito web

Se sei alla ricerca del metodo più efficace per ottimizzare pagine, in questo post ti spiego come è possibile farlo.
Dic 15 2022

Come installare un plugin su WordPress

Installare un plugin su Wordpress è qualcosa che si deve assolutamente sapere per integrare nuove funzionalità al tuo sito Web.
Dic 14 2022

Come ricevere più commenti nel tuo blog

In questo articolo vedremo come è possibile ricevere più commenti nel tuo blog e aumentare le interazioni social.
Dic 12 2022

Come aggiornare i plugin di WordPress

Aggiornare plugin è un’attività essenziale affinché Wordpress funzioni al meglio. In questo articolo ti mostro come aggiornare i plugin del tuo sito.
Dic 11 2022

Cosa sono i Page Builder per WordPress

Oggi vediamo cosa sono i page builder per Wordpress e perché possono rappresentare uno strumento utile ed efficace.
Nov 17 2022

Come aggiungere le icone Font Awesome al tema Divi

In questo post ti mostro come aggiungere icone Font Awesome al tuo sito WordPress con un plugin o integrando manualmente con Divi.
Ottimizzare le immagini per la SEO
Nov 15 2022

Come ottimizzare le immagini per la SEO in Divi

Scopri come ottimizzare le immagini del tuo sito Divi in ottica SEO in questa guida passo dopo passo!
Modulo Divi Blur
Nov 14 2022

Come spostare il titolo del modulo Divi Blur sopra l’immagine

Oggi ti mostrerò come spostare il titolo del modulo Divi Blurb sopra l’immagine grazie a un frammento di codice.
Icone Social Mobile Divi
Mag 11 2022

Mostrare le icone social nell’header Divi da mobile

In questo post scoprirai un semplice trucchetto per abilitare le icone social nell’header Divi da mobile.
Divi Logo

Vuoi conoscere Divi?

Divi Builder WordPress

Crea siti Web professionali con i layout Divi

Prova i layout per il tema Divi, usato da web agency e professionisti di WordPress

Membership

Sepa

29,00 €  per sempre!

Con l’aggiunta di nuovi layout, il prezzo
può essere soggetto a modifiche.

R Più di 50 Layout Divi
R Download illimitati
R DOCUMENTAZIONE
R Assistenza PER email

29,00 €  per sempre!

Con l’aggiunta di nuovi layout, il prezzo
può essere soggetto a modifiche.

Perchè scegliere Divi Design Studio

Più di 70 layout Divi pronti da usare per i tuoi siti WordPress

Scarica la collezione completa dall’area download del tuo account e importa i layout Divi nel tuo sito WordPress o in quello dei tuoi clienti.

Realizzazione di Layout Divi personalizzati e su misura

Il nostro team è in grado di realizzare layout Divi personalizzati con un design unico e su misura che rispecchi la propria azienda o personalità.

Esperienza decennale nello sviluppo di siti WordPress

L’esperienza decennale e la professionalità del nostro team garantiscono lo sviluppo di layout Divi adatti a molti settori commerciali.